Amundi, Aviva e Banca Patrimoni Sella & C. lanciano "Sella Balance Protection 80"

Press release

Amundi, primo asset manager europeo1, Banca Patrimoni Sella & C., la Società del gruppo Sella specializzata nei servizi di private banking e wealth management, e Aviva, annunciano il lancio del fondo "Sella Balance Protection 80".

Il fondo, inserito nella polizza multiramo distribuita da Banca Patrimoni Sella & C. Aviva Strategy Balance, si caratterizza per:

  • una protezione giornaliera del valore della Quota pari all'80% del massimo valore raggiunto dalla stessa a partire dalla data di inizio operatività del fondo e fino alla data di scadenza del fondo o al verificarsi di determinati eventi (Valore protetto). La protezione è erogata da Amundi;
  • un portafoglio in grado di offrire flessibilità e diversificazione nell'asset allocation, che può essere investito in un insieme di fondi a gestione attiva e ETF del Gruppo Amundi, esposti ai mercati azionari, obbligazionari e multiasset.
  • l'expertise del team multiasset di Amundi, forte di una piattaforma di gestione dedicata dotata di importanti capacità di ricerca interna e di gestione del rischio, con masse in gestione superiori ai euro 305 miliardi2.

Stefano Piantelli, Direttore Prodotti e Servizi di Banca Patrimoni Sella & C., ha affermato: "Siamo particolarmente soddisfatti di questo nuovo strumento che arricchisce la nostra offerta di polizze multiramo. La partnership con Amundi e Aviva ci consente di proporre soluzioni solide ed innovative ai nostri clienti, intercettando in maniera sempre più puntuale molteplici esigenze di investimento e rispondendo con efficacia ai diversi scenari di mercato».

Mario Guarnone, Head of Distribution di Aviva ha commentato: "Dalla collaborazione con Banca Patrimoni Sella & C. è nata una partnership strategica con il comune obiettivo di cogliere le opportunità di un mercato in continua evoluzione attraverso una gamma di soluzioni completa e personalizzabile. Grazie anche alla expertise consolidata del Gruppo Amundi, l'introduzione di uno strumento protetto permette di completare le combinazioni a disposizione della polizza Multiramo per intercettare anche quel segmento di clientela che cerca il miglior equilibrio tra contenimento della volatilità e ricerca di un rendimento adeguato al rischio".

Paolo Proli, Head of Retail division and Executive Board member di Amundi SGR, ha affermato: "Siamo particolarmente soddisfatti di offrire ai nostri partner soluzioni su misura e innovative. In particolar modo in questa occasione abbiamo messo in campo diverse expertise del Gruppo Amundi, quali la gestione strutturata a protezione di un portafoglio che puó essere investito in fondi attivi e passivi.".

Vincenzo Sagone, Head of ETF, Indexing & Smart Beta business unit di Amundi SGR, completa: "nel nostro dialogo costante con i distributori constatiamo una domanda crescente di ETF e soluzioni passive come sottostanti per unit linked, gestioni patrimoniali, fondi di fondi e portafogli modello. Gli ETF sono scelti in quanto facilitano l'accesso a una varietà di esposizioni e contribuiscono ad aumentare la flessibilità e la diversificazione del portafoglio".

 


Contatti per la stampa

Amundi SGR
Debora Pastore
Tel: +39 02 00 65 26 58
Cell. + 39 346 9643 277
debora.pastore@amundi.com


Lob Media Relations
Tel. 02 89 35 42 03
Giangiuseppe Bianchi
gbianchi@lobcom.it, 335 6765624
Doriana Lubrano
dlubrano@lobcom.it, 335 5697385


Sella
Filippo Fantasia
Cell. +39 335 120 27 13
filippo.fantasia@sella.it
ufficiostampa@sella.it

 

1 Fonte: IPE "Top 500 Asset Managers" pubblicato a giugno 2021, sulla base delle masse in gestione al 31/12/2020
2 Fonte : Amundi a giugno 2021

Milano,
13 October 2021
Questa pagina contiene un testo rivolto esclusivamente ai giornalisti. Ricordiamo che per avere più complete informazioni contrattuali è necessario fare riferimento ai fogli informativi pubblicati sulla sezione Trasparenza del presente sito internet o reperibili presso le succursali della Banca. This page contains a text aimed exclusively at journalists. We remind you that for more contractual information it is necessary to refer to the information sheets published in the Transparency section of this website or available at the branches of the Bank.