Pagamenti: accordo tra Banca Sella e UnionPay per gli acquisti in negozio
logo union pay e banca sella

Comunicato stampa

Pagamenti: accordo tra Banca Sella e UnionPay per gli acquisti in negozio

Entro l'anno le carte del colosso cinese saranno accettate dagli oltre 80 mila negozi fisici che utilizzano i Pos di Banca Sella

Banca Sella e UnionPay hanno siglato un accordo per permettere ai turisti cinesi nel nostro Paese di poter fare acquisti con le loro carte UnionPay direttamente nei negozi italiani. Grazie alla partnership siglata, infatti, entro l'anno tutti i negozi e le attività commerciali che utilizzano i Pos di Banca Sella potranno accettare le carte emesse da UnionPay, la società cinese con la più ampia base di carte di pagamento al mondo.

Con questo accordo tutti gli oltre 80 mila negozi fisici in Italia che già utilizzano i Pos di Banca Sella potranno accettare entro l'anno pagamenti tramite le carte di UnionPay, abilitando così gli acquisti da parte dei cittadini cinesi che ogni anno si recano nel nostro Paese in numero sempre maggiore.

"Secondo i dati più recenti - ha commentato Alberto Bordiga, responsabile dei sistemi di pagamento di Banca Sella - nel corso del 2019 si stima che saranno oltre 3 milioni i turisti cinesi che hanno scelto l'Italia come meta delle proprie vacanze. Un numero importante di turisti che farà spese e acquisti presso le attività commerciali del nostro Paese e che, grazie all'accordo siglato, potrà utilizzare le proprie carte UnionPay per pagare presso le oltre 80 mila attività che già utilizzano i Pos di Banca Sella. È un vantaggio importante per i nostri merchant - conclude Bordiga - che possono così cogliere le opportunità di un mercato in continua espansione".

Per UnionPay l'accordo siglato con Banca Sella rappresenta un ulteriore rafforzamento per l'accettazione delle proprie carte sul mercato italiano. "L'Italia - ha affermato Wei Zhihong, Market Director di UnionPay International e Responsabile della divisione europea - ha un grande appeal per i turisti cinesi che viaggiano in misura sempre maggiore e lo stanno facendo sempre più in modo autonomo rispetto ad appoggiarsi a pacchetti turistici organizzati. Di conseguenza i nostri turisti stanno acquistando sul territorio italiano in un numero sempre maggiore di negozi e attività commerciali. Grazie all'accordo con Banca Sella - conclude Wei Zhihong - molti esercenti potranno avvicinarsi a questo mercato e accettare i pagamenti via Pos tramite le carte di UnionPay. L'Italia è un mercato importante per noi e non vediamo l'ora di soddisfare le esigenze dei commercianti locali e dei loro clienti, provenienti dall'Italia, dall'Europa o da tutto il mondo".

Biella,
2 luglio 2019

RELAZIONI CON I MEDIA - gruppo Sella - TEL 015/3501030

Questa pagina contiene un testo rivolto esclusivamente ai giornalisti. Ricordiamo che per avere più complete informazioni contrattuali è necessario fare riferimento ai fogli informativi pubblicati sulla sezione Trasparenza del presente sito internet o reperibili presso le succursali della Banca.