Coronavirus, installato l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare donato dal gruppo Sella all'Ospedale di Biella
logo sella

Comunicato stampa

Coronavirus, installato l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare donato dal gruppo Sella all'Ospedale di Biella

È stato installato ed è già operativo l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare donato dal gruppo Sella all'ospedale di Biella, per contribuire a fronteggiare l'emergenza Covid-19.

Il macchinario è stato installato oggi nel reparto di rianimazione. Si tratta di un PulmoVista 500, che si avvale della tecnologia della tomografia a impedenza elettrica (EIT) per impostare i parametri del ventilatore in maniera sicura, garantendo una ventilazione protettiva del polmone per ogni paziente. Grazie al macchinario, il monitoraggio polmonare avviene direttamente al posto letto. È sufficiente posizionare intorno al petto del paziente una cintura di silicone, non adesiva, flessibile, riutilizzabile e dotata di elettrodi di misurazione, che va poi collegata al dispositivo. Con ben fino a 50 immagini al secondo, la ventilazione è visualizzata in tempo reale, tutto nell'arco di un intervallo massimo di 24 ore. Il macchinario può regolare in maniera ottimale i parametri di ventilazione sulle caratteristiche individuali ed eterogenee dei polmoni del paziente, assicurando così una ventilazione efficace e protettiva.

"Non possiamo che ringraziare il gruppo Sella per questa nuova importante donazione - afferma l'avvocato Diego Poggio, Commissario dell'ASL di Biella - che ci supporta in questo momento di difficoltà. Si tratta di un dono significativo ad uno dei reparti più coinvolti nella gestione di pazienti affetti da Covid-19 come la rianimazione. È soprattutto un gesto di attenzione nei confronti dei nostri pazienti più critici che possono contare su uno strumento di diagnosi diretto e che consente di eseguire l'esame senza spostamenti. A nome della Direzione esprimo il più sentito ringraziamento per questo gesto di solidarietà"

I fondi necessari all'acquisto dell'apparecchio sono stati donati all'ospedale attraverso l'associazione Amici dell'ospedale di Biella. Sempre per sostenere la struttura sanitaria biellese, il gruppo Sella inoltre ha avviato una raccolta fondi tra i propri dipendenti, impegnandosi a raddoppiare la somma raccolta, fino al 30 aprile. L'importo sarà versato all'associazione Amici dell'ospedale di Biella, che ha lanciato una raccolta per sostenere il Pronto soccorso e i reparti di Rianimazione e Semintensiva.

La raccolta fondi dell'associazione è aperta a chiunque voglia effettuare una donazione, mediante un bonifico (Iban IT56F0326844430052117928350), indicando nella causale "Donazione Covid-19" seguito da cognome, nome e codice fiscale del donante, oppure direttamente dal sito www.donosalute.it.

Biella,
30 marzo 2020

RELAZIONI CON I MEDIA - gruppo Sella - TEL 015/3501030

Questa pagina contiene un testo rivolto esclusivamente ai giornalisti. Ricordiamo che per avere più complete informazioni contrattuali è necessario fare riferimento ai fogli informativi pubblicati sulla sezione Trasparenza del presente sito internet o reperibili presso le succursali della Banca.